Un drink al nuraghe

Vini e vignaioli nel Mediterraneo e in Sardegna nell’antichità

Ercole Contu indaga le antiche radici della cultura del vino in Sardegna e il significato quasi sacrale della sua produzione. Ne individua i segni della ceramica e nei famosi bronzetti, dando a questi materiali un’interpretazione nuova, del tutto inedita e restituendo la giusta importanza al peso che la pratica vinicola doveva avere già nell’antichità. Il libro riunisce in un quadro coerente iconografie che vanno dall’Antico Egitto all’età romana, dalla Sardegna nuragica a quella del ventesimo secolo, e giunge perfino a rileggere, sotto una luce diversa, uno degli episodi più significativi della cristianità nel quale il vino è, non a caso, protagonista.

10,00

Descrizione

Autore: Ercole Contu

Genere: Archeologia

Casa Editrice: Carlo Delfino editore

Anno di edizione: 2017

Pagine: 112p., ill.

Rilegatura: Brossura

Dimensioni: 15x21cm

Lingua: Italiano

ISBN: 9788871389981