La Civiltà dei Sardi.

Dal Paleolitico all’età dei nuraghi.

La civiltà dei Sardi costituisce un classico della letteratura archeologica di tutti i tempi e rappresenta ancora oggi un superbo modello di ricostruzione storica, frutto insieme di rigore scientifico e di sensibilità umanistica (…) Lilliu, nel costruire le vicende e i caratteri di una società pastorale che si sviluppò agli albori della storia, servendosi delle fonti classiche, dei documenti archeologici allora disponibili e con l’uso sagace di discipline “ausiliari” (geografia , antropologia, etnologia, etc), traccia un quadro vasto e vigoroso di una civiltà che ne suo divenire fu capace di sviluppare tratti estremamente originali. (…) La civiltà dei Sardi non è soltanto l’analisi rigorosa delle testimonianze archeologiche che hanno interessato l’isola nel tempo, ma la storia di un “popolo” narrata e vissuta con appassionata partecipazione da uno studioso profondamente radicato alla sua terra e che avverte nel presente l’eco di un mondo lontano ancora vivo ed operante. Lilliu, servendosi degli strumenti dell’archeologia e di una scrittura di grande suggestione, riesce a dare voce unitaria a deboli squarci di vita dispersi nella nebbia dei millenni.”
Alberto Moravetti

25,00

Descrizione

Autore: Giovanni Lilliu

Genere: Saggistica

Casa Editrice: Edizione Il Maestrale

Collana: I Menhir

Anno di edizione: 2003

Pagine: 903 p., ill.

Rilegatura: Brossura

Dimensioni: 15,5×22 cm

Lingua: Italiano

ISBN: 9788886109734